Caro Babbo Natale,
scusa la letterina “last minute”, ma spero che tu possa prenderla lo stesso in considerazione.

Ti scrivo per conto della nostra TrikeGo, sai quella bicicletta con tre ruote ed il cassone davanti, quella che ogni tanto qualcuno chiama “carretto dei gelati” (che poi mica è un offesa essere un carretto dei gelati), quella che altrove chiamano cargo bike (bici da carico), quella che ogni giorno fa la felicità di tanti papà e tante mamme che portano a scuola i loro bambini senza inquinare e divertendosi (anche i bimbi sono contentissimi), quella che aiuta i piccoli commercianti a “inventare nuovi business” su ruote, magari ispirandosi al passato, quella che ha mille e più usi che solo ad elencarteli tutti mi ci vorrebbero mille letterine, si insomma la nostra TrikeGo. Continua a leggere